La prima tappa del nostro viaggio di nozze é stata Dubai, dove abbiamo soggiornato 6 giorni. Mentre nella seconda parte abbiamo fatto una settimana di solo mare e relax a Redang Island un isoletta della Malesia con un mare stupendo, niente da invidiare alle Maldive ve lo assicuro :). Alessia ha pensato veramente a tutto, tenendo conto delle nostre esigenze. Abbiamo fatto delle escursioni bellissime, siamo andati su in cima al burj Khalifa la torre più alta del mondo, dove si vede tutto il panorama e se andate al mattino presto potrete ammirare il sole sorgere dal deserto, mentre nel tardi pomeriggio, lo spettacolo del tramonto. Un altra escursione molto bella é stata il safari nel deserto, l’autista ci é venuto a prendere in albergo e ci ha portato prima un un punto del deserto dove andare sui quad e fare dei giri liberi per una mezz’oretta poi ci siamo spostati su un 4X4 dove l’autista si é divertito a fare surf sulle mega montagne di sabbia, ecco vi consiglio di andare a digiuno a questo tipo di escursioni perché tra il caldo del deserto tra questi salti in macchina potreste incombere in spiacevoli problemi di stomaco XD. Comunque la parte più emozionante é stata verso la fine di questa escursione, ovvero mentre stavamo raggiungendo la tenda beduina per la cena al barbecue, lungo la Strada abbiamo assistito a uno spettacolo di tramonto, il sole che piano piano scendeva nel deserto sembrava una palla infuocata, meraviglioso!. Ultima escursione ma non da meno, abbiamo fatto la cena al barbecue su di un battello che percorre il fiume Creek, questo divide la città vecchia da quella moderna, anche questa molto suggestiva perché si vedono queste 2 realtà di Dubai così diverse tra loro, ma molto suggestive, poi durante la cena abbiamo assistito a delle danze tipiche. Non perdetevi anche il giro nella Dubai antica dove ci sono i souk dell’oro e delle spezie, li sono abituati agli italiani perché vendono tantissime spezie a prezzi davvero convenienti, quindi i turistii fanno tappa fissa :). Dubai é meravigliosa, però a luglio fa veramente tanto caldo, 47 gradi in città e 50 nel deserto, lo sapevamo perché Alessia ci aveva avvisato, però non volevamo rinunciare a questa tappa per il nostro viaggio di nozze. L’albergo era meraviglioso pulitissimo e poi in una posizione strategica perché a 5 min a piedi raggiungevano la metro e ci spostavamo per tutta la città. Cara Dubai ci rivedremo presto.. Però questa volta non a luglio XD. Seconda tappa, Redang Island, dopo un anno e mezzo di preparativi e dopo aver girovagato lungo le strade di Dubai, direi che era arrivato il meritato relax, Redang Island é stato il paradiso all’improvviso, immersi nella giungla malese e acque cristalline da sogno. Dovete però essere disposti a scendere a compromessi, nel senso che essendo in una giungla, non sono proprio attrezzati come le strutture a 5 stelle italiane, dico 5 stelle perché noi abbiamo alloggiato al the taaras ed é il più bello dell’isola, dotato anche di una spiaggia privata e a fianco una baia dove si vedono nuotare le tartarughe marine, favoloso. Noi ogni tanto vedevamo anche le scimmiette camminare sui tetti della struttura, bellissime anche quelle ma poco socievoli 🙂 che dire se avete voglia di fare qualcosa di diverso andate a Redang però non aspettatevi il mega lusso la struttura é bella e c’é Tutto ciò di cui uno ha bisogno , li il vero lusso é di stare a contatto con vegetazioni meravigliose e il mare magnifico, grazie ad Alessia per aver capito quello che desideravamo dal nostro viaggio di nozze é per averlo reso davvero un sogno.

Voto al vostro viaggio di nozze: * * * * * ( 5 punti su 5)